Nello zaino

La preparazione dello zaino è il primo passo, occorre riempirlo di tutto il necessario ed evitare il superfluo per non caricarci le spalle di pesi inutili. Io, da smemorata che sono, a volte dimentico delle cose importanti e allora un bel giorno ho fatto una lista di tutto l’occorrente.

Per esempio il berretto e i guanti per me non possono mai mancare, me li porto sempre; ma per tante altre cose dipende dal tipo di gita che vado a fare, dalla stagione, dal tempo, ecc. Ho quindi scritto in questa sezione un paio di articoli che spero possano essere utili consigli; anche svariati accorgimenti e strategie che nel tempo ho adottato, in modo da uscire più sicura e preparata.

Zaino per escursionismo

Premetto che porto sempre lo zaino: dalla gita escursionistica facile all’uscita alpinistica dove bisogna portarsi di tutto e di più. Anche se vado sulla Chaligne, mi porto lo zaino, perché all’interno ho sempre i miei fondamentali. Faccio uscite abbastanza lunghe, in cui sto fuori a camminare anche una decina di ore, e con grandi dislivelli.…

Zaino per alpinismo

Premetto che prima di pensare ad una gita alpinistica bisogna essere coscienti dei rischi che si dovranno affrontare, in quanto la montagna oltre i 4000 metri offre panorami spettacolari, albe e tramonti mozzafiato, grandissime emozioni, ma anche tanti rischi e pericoli costanti; pertanto occorre preparare adeguatamente il nostro fisico ma anche e soprattutto la mente…

Zaino per arrampicata

Lo zaino per andare ad arrampicare è bello pesante, perché contiene tutta l’attrezzatura necessaria, vale a dire casco, imbraco, scarpette, corda, rinvii, cordini fettucce e longe, magnesite, vari moschettoni freni friend, kit da ferrata, eventuali occhialini prismatici e quant’altro. La Sportiva ScarpetteChiusura con velcro, così sono veloci da mettere e togliereVedi prodotto Il mercato offre…